Facua-Consumidores en Acción ha messo in guardia i consumatori sui possibili “abusi” che potrebbero verificarsi nelle vendite in saldo e ha chiesto al governo di aumentare l’ispezione e imporre sanzioni “esemplari” per ridurre il numero di violazioni delle norme che normalmente si verifica nel settore del commercio. 

In un comunicato, l’organizzazione dei consumatori ha avvertito la possibilitá di imbrogli nell’offerta lancio di alcuni negozi nel periodo di saldi. 

Si potrebbero, infatti violare i diritti dei consumatori e “falsare” gli sconti, presentando prodotti che non sono stati venduti prima o addirittura manipolare il marchio, per far credere che il prezzo originale era piú alto. 

Alcuni servizi potrebbero utilizzare “in modo ingannevole”, il 70% di sconto , quando, magari, il prezzo effettivo é stato abbassato solo di una” piccola percentuale”. 

FACUA raccomanda di valutare l’effettiva necessità nell’acquisto di prodotti e di verificare la qualità e il prezzo intero prima, e la sensazione di risparmio che può rappresentare il tasso di sconto poi, dal momento che ci sono articoli che, pur essendo fortemente scontati restano costosi ugualmente. 

L’associazione di consumatori consiglia agli utenti di proteggere i loro diritti da abuso e la frode, pur ritenendo che le ispezioni dovrebbero iniziare nelle settimane prima di sconti, di assaggiare prodotti e poi vedere se le vendite annunciato sono reali.

Are you interested in any Course?