Durante il mese di giugno, la scuola iNMSOL ha accolto molti adolescenti provenienti da varie parti del mondo. L’importanza di un’esperienza in una scuola straniera risiede nel faatto che non è solo possibile apprendere una lingua, ma anche conoscere nuove persone arricchendosi culturalmente

Scopriamo insieme come i nostri ragazzi hanno vissuto queste  settimane in iNMSOL.

CORSI E ATTIVITÀ

Gli alunni durante il proprio soggiorno a Granada hanno studiato spagnolo tutti i giorni frequentando lezioni di spagnolo intensivo durante la mattina. Questo corso prevede 20 lezioni settimanali ripartite tra il lunedì e il venerdì, 4 lezioni al giorno per apprendere ed esercitarsi.

Grazie ai laboratori ed ai giochi del pomeriggio, il loro studio della lingua ha preso forma in una maniera più pratica e divertente, mettendo in pratica le lezioni seguite al mattino, certamente più teoriche. Però non ci dimentichiamo anche delle attività che hanno svolto i nostri ragazzi.

Graffiti

Durante la prima settimana di soggiorno i ragazzi hanno visitato il centro della città, il quartiere Realejo e il giardino del Carmen de los Mártires, visitando così le parti più suggestive ed importanti della città.

Carmen De Los Martires

Durante il weekend hanno visitato il Parque de las Ciencias, Planetario e il Biodomo di Granada e, dopo la domenica di riposo, è iniziata un’altra settimana nella quale hanno potuto vivere la Feria di Granada, venendo a conoscenza della processione più importante dell’anno, quella del Corpus Christi, che si è tenuta il giovedì 20 giugno.

 

I corsi di spagnolo e le attività sono continuate tutti i giorni: visita al magnifico quartiere dell’Albayzin, un pomeriggio al bowling e altri pomeriggi nella scuola tra laboratori e la visione di alcuni film che di soliti facciamo vedere il venerdì.

Con il caldo che fa a Granada, poi, era indispendabile una giornata al mare, cosicchè i ragazzi hanno approfittanto anche di una giornata al mare nella città di Almuñecar con una delle coste più caratteristiche della costa granadina.

Durante l’ultima settimana di soggiorno gli adolescenti hanno scoperto l’anima di Granada attraverso una visita a la Alhambra e il Generalife, e con uno spettacolo di flamenco in una cueva gitana del quartiere Sacromonte, culla del flamenco.

Alhambra (2)

Speriamo di aver soddisfatto le aspettative dei ragazzi, per noi è stato un piacere passare del tempo con loro e ci fa piacere sapere che ogni anno, quando termina l’anno scolastico, molti adolescenti scelgono di passare su periodo all’estero per conoscere una nuova città, apprendre una lingua diversa e aprire la propria mente.

Buona fortuna a tutti e a presto!