catálogos-gente-menuda-y-francisco-lópez-rubioUna pubblicazione che ha segnato generazioni di spagnoli che sono cresciuti con Celia e con il coniglio Roenueces. Nelle sue pagine convergono le avanguardie, i più grandi nomi della letteratura e le linee dei migliori illustratori del tempo . La più rinomata rivista per bambini  della storia si presenta sotto forma di esposizione . Entriamo nel mondo di ” Gente Menuda“, un supplemento del quotdiano “ABC”.
Immaginate la Spagna nei primi anni del Novecento ed uno scenario, Madrid. La capitale sogna di diventare moderna e cosmopolita come Parigi, Londra e New York. Una trasformazione che viene raccontata, due volte a settimana, dal quotidiano ABC.
Nel 1920, per la prima volta nella storia, un fumettista ottenne una medaglia all’Esposizione Nazionale di Belle Arti. Francisco López Rubio ( Motril 1895 (Granada) – Madrid 1965) cominciava a segnare la storia del disegno spagnolo del XX secolo. Quasi nove decenni più tardi, il Museo ABC ed il centro di Mostre di CajaGranada in Puerta Real rendono omaggio a lui ed ai personaggi que rallegrarono l’infanzia di varie generazioni.
López Rubio è scomparso dalla nostra memoria, pur essendo, negli anni Venti e Trenta del secolo scorso, uno degliartisti spagnoli più popolari. Era popolare lui, così come lo erano le sue creazioni -coniglio Roenueces Don Oppas, il Mago Pirulo, il professor Bismuto e piccole Lita e Lito .
Ispirato dalla formula del “less is more”, questo Granadino creò una serie di personaggi memorabili che giocavano e si divertivano in “Gente Menuda”. La sua tendenza ad eliminare i dettagli superflui dei disegni lo ha portato a conseguire una maggiore trasparenza, un criterio noto come “linea sottile” , di cui divenne uno dei suoi massimi esponenti .
Gran parte della mostra presso il Centro Espositivo CajaGRANADA in Puerta Real è dedicato a ricordare i suoi lavori dedicati ai bambini, nonché una serie di opere d’arte, ritagli, mappe, disegni da colorare o giochi.
La pubblicazione compie un anno quando, Don Torcuato Luca de Tena , fondatore e primo direttore , lancia un’altra piccola rivoluzione: un supplemento per i più piccoli in un territorio dove la maggior parte della gente non sa leggere. al più piccolo in un territorio dove la maggior parte a malapena leggere e scrivere . “Gente Menuda” è, per molti, il miglior supplemento per bambini che è esistita nella storia del giornalismo spagnolo.
Ad Instituto Mediterráneo Sol organizziamo la visita a questa mostra che rimarrà fino al 30 di marzo 2014.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

Are you interested in any Course?