Oggi  iNMSOL vi racconta la storia dietro una parola ampiamente utilizzata dal popolo di Granada: “malafollá”. Sai cosa significa e qual è la sua origine? È la descrizione di una delle parti più autentiche del carattere di questi cittadini.

La parola “follar” deriva dal latino “follis” e significa soffiare con il soffietto.

Origine di malafollá

La storia narra di un apprendista del mestiere del fabbro di Sacromonte che era incaricato di soffiare sulle braci dando un ritmo adeguato al mantice. Tuttavia, per lui era difficile mantenere la temperatura necessaria. Di conseguenza, le pietre non erano incandescenti e la lastra non era perfetta.

Quindi, si diceva che l’apprendista avesse avuto una “mala follada” (follá), perché non aveva soffiato bene con il soffietto. Allora il maestro fabbro gridò all’apprendista in modo arrabbiato: “Ragazzo, stai sbagliando, hai una ‘mala follá’. Non venire più, che hai davvero una ‘mala follá’”. Ed è da qui che deriva questo termine così granaino, che si riferisce ad avere cattiva aria.

 

Malafollá

 

E come possiamo definire “malafollá” come è noto oggi? José García Ladrón de Guevara ha scritto un libro dal titolo “La malafollá granaína”. Qui spiega che si tratta di “una specie di malumore immotivato che accomuna il popolo di Granada e che, in nessun caso, denota cattivo carattere, cattiva educazione o particolare animosità da parte dell’interlocutore, né denota disinteresse o apatia nel Granadino, come alcuni dicono.

Per questo motivo ci sono persone che considerano i cittadini di questa meravigliosa città maleducati o freddi, specialmente quelli che vengono da fuori.

Naturalmente, tutti riconoscono l’amore della gente di Granada per l’umorismo nero in un modo che trasforma situazioni apparentemente normali in momenti di sarcasmo che non sono sempre ben accolti dall’interlocutore.

Ma no: Granada è naturale e i Granadini sono ironici e intelligenti. Beh, dobbiamo tutti avere un amico di Granada. Per tutte le sfaccettature ci sono, non finiamo mai di scoprire cosa ci offre questa città!