Il 16 febbraio è stata inaugurata l’esposizione fotografica ‘Monumento máquina’ di Jorge Ribalta, un fotografo che vuole realizzare una rilettura della nostra storia e della costruzione dei nostri miti e monumenti attraverso la sua macchina fotografica.

La visione degli oggetti fotografati rompe con quella che era la normalità precedente: foMonumento-Maquina-Jorge-Ribaltatografando i monumenti l’artista vuole ricostruire il significato che la politica ha assegnato a questi elementi per creare un’identità nazionale. Per questo motivo, il fotografo cerca di restituire a tutte le persone le loro differenze e la loro eterogeneità que furono eliminate dagli organi governanti mesiante la trascendalizzazione del monumneto, que unificava sotto una sola immagine tutto il popolo.

La mostra è ospitata dal Centro José Guerrero fino al 5 aprile; le visite sono possibili dal martedì al sabato dalle 10:30 alle 14:00 e dalle 16:30 alle 21:00 e la domenica e festivi dalle 10:30 alle 14:00. L’ingresso è gratuito.

Are you interested in any Course?