La Spagna è una nazione dell’Europa sud-occidentale, che comprende circa l’84% della penisola iberica. L’area totale è di 504.782 km², dei quali 499.542 km² sono di terra e 5.340 di acque.

I confini della Spagna sono formati per l’88% (4.964 km) dal mare e per il 12% (1.917 km) da terra. Il Mare di Cantabria (Golfo di Biscaglia) si trova a nord, il Mar Mediterraneo e il Mare delle Baleari a sud e sud-est, il Portogallo e l’Oceano Atlantico a ovest e la Francia e Andorra a nord-est, lungo i Monti Pirenei. La costa mediterranea si estende per 1.660 km, mentre quella atlantica per 710 km. I Pirenei si estendono per 435 km dal Mar Mediterraneo al Golfo di Biscaglia. Nell’estremo sud della Spagna si trova lo Stretto di Gibilterra, che separa la Spagna e il resto dell’Europa dal Marocco, nel Nord Africa; nel punto più stretto, Spagna e Marocco sono separati da solo 13 km di acque.

Al largo della penisola iberica ci sono diverse altre zone spagnole: le Isole Baleari nel Mar Mediterraneo, le Isole Canarie a sud-ovest, a circa 108 km a nord-ovest dell’Africa; ci sono inoltre altre cinque terre di sovranità spagnola (plazas de soberanía) sulla costa del Marocco: Ceuta, Melilla, Islas Chafarinas, Peñón de Alhucemas e Peñón de Vélez de la Gomera.

Clima

Nella penisola Iberica si trova una moltitudine di climi, questo è dovuto all’orografia e alla disposizione delle coste, per le quali si puù parlare di microclima locale in molte occasione. I principali climi sono 5:

Clima atlantico: presente in Galizia, Asturie, Cantabria, Paesi Baschi e Navarra. È caratterizzato da precipitazioni abbondanti distribuite nel corso dell’anno e temperature miti tanto in inverno come in estate (La Coruña: 10,4 °C a gennaio, 19,2 °C ad agosto e 1.008 mm; Bilbao: 7,1 °C a gennaio, 20,3 °C ad agosto e 1.195 mm).

Clima oceanico continentale: presente in Castiglia e León, Madrid, La Rioja, Castilla-La Mancha, Extremadura e Andalucía. È un clima caratterizzato da precipitaizoni più scarse, concentrate in inverno e maggiore oscillazione tanto giornaliera come di anno in anno. Nelle zone più alte si hanno inverni molto freddi ed estati tiepide. (Soria: 2,9 °C a gennaio, 20,0 °C a luglio), mentre nel sud e zone basse gli inverni sono più miti e le estati molto calde (Córdoba: 9,2 °C a gennaio, 27,2 °C a luglio).

Clima continentale: presente in Aragón, Catalogna, Comunità Valenciana, Murcia, Castilla-La Mancha e Andalucía. Le precipitazioni sono scarse e avvengono soprattutto in primavera e autunno. La temperatura segue la stesso andamento del clima oceanico continentale (Murcia: 10,1 °C a gennaio, 26,7 °C ad agosto). Le escursioni termiche giornaliere in alcune zone arrivano a più di 25 °C.

Clima mediterraneo: presente in Catalogna, Isole Baleari, Comunità Valenciana, Murcia e Andalucía. Le precipitazioni sono scarse, si concentrano soprattutto in autunno (a volta in modo torrenziale) e diminuiscono da nord a sud dal mediterraneo umido all’arido (Barcelona 640 mm, Tortosa 524 mm, Valencia 454 mm, Alicante 336 mm, Almería 196 mm). Le temperature sono miti in inverno e calde in estate, con una escursione minore che nei climi continentali ma maggiore che nel clima oceanico (Barcelona: 8,9 °C en enero, 23,6 °C en agosto; Alicante: 11,5 °C en enero, 25,5 °C en agosto).

Clima subtropicale: presente nelle Isole Canarie. È caratterizzato da temperature miti tutto l’anno e dall’inesistenza di un inverno termico (Santa Cruz de Tenerife: 17,9 °C a gennaio e 25,1 °C ad agosto). Le precipitazioni variano molto in funzione di orografia e disposizione di ogni isola.

http://it.wikipedia.org/wiki/Geografia_della_Spagna

 

Are you interested in any Course?