Con la iglesia hemos topado, amigo Sancho

Questo detto spagnolo è erroneamente attribuito a Cervantes nel Don Quijote, ma non sembra così nel romanzo. É spesso usato con un senso di critica contro il potere della Chiesa. Tuttavia, nel passaggio di seguito indicate Don Quijote non sta parlando della Chiesa come istituzione, ma si riferisce alla chiesa del paese (scritto in minuscolo), e lui non dice “Hemos topado, amigo Sancho” (che esprime letteralmente un sentimento negativo contro il potere della Chiesa), ma “Hemos dado, Sancho” (che significa “Siamo arrivati alla chiesa, Sancio.”).

In ogni caso, questa citazione falsa è diventata un detto comune in spagnolo. A volte è usato per riferirsi a ogni sorta di cose o istituzioni che esercitano un potere che non è facile da affrontare. Tuttavia gli spagnoli sono soliti dire “Con la Iglesia hemos topado” senza parlare obbligatoriamente della Chiesa, ma di qualcos’altro indicato nel contesto di cui si sta parlando.

Altri proverbi

A nemico che scappa , costruisci un ponte d’argento. ( A enemigo que huye, puente de plata)
Chi troppo vuole nulla stringe
L’appetito vien mangiando
“Essere più apañao’ che una peseta”

Are you interested in any Course?