L’AGGETTIVO: GENERO E NUMERO

Si deve tenere presente che l’aggettivo accompagna il sostantivo e concorda con genero e numero sia se va davanti sia se va dietro. Oltre ai morfemi di genero e numero, l’aggettivo possiede morfemi di grado comparativo e superlativo.

L’aggettivo puó presentare una forma piena o apocopada e funciona come modificatore del sostantivo. Secondo la collocazione degli aggettivi possono essere esplicativi o specificativi. In questa unitá vedremo gli aggettivi determinativi: dimostrativi, possessivi, numerali e indefiniti che non si devono confondere con i pronomi e vedremo alcuni aggettivi con i verbi ser e estar che possono causare confusione secondo il loro utilizzo e significato.

Gli aggettivi appartengono a una classe aperta, ció vuol dire che nell’evoluzione della lingua, si vanno creando parole nuove facendo fronte a nuove necessitá, o richiedono un’altra accezione, nonostante altre caddano in disuso. Quindi per esempio, ci scontriamo con aggettivi relativamente recenti in spagnolo come peatonal, interactivo, cibernético.

L’aggettivo come categoria grammaticale accompagna il sostantivo e concordano in genere e numero. los ojos de María son azules.

GLI AGGETTIVI: GENERE E NUMERO

Gli aggettivi non hanno né genero né numero ma lo prendono in base a quello che accompagnano nella frase.
Secondo il genero gli aggettivi possono classificarsi in:

  • Aggettivi di una terminazione: sono invariabili, cioé mantengono la stessa forma per i due generi: azul, alegre, amable, simpático, extrovertido, común, inteligente…
  • Aggettivi di due terminazioni: sono variabili con il genere e presentano una terminazione per ognuno dei due generi: -o/-a

In spagnolo non possiamo usare un dimostrativo come aggettivo: *mi alegre, esta triste, su verde. Quando un aggettivo é preceduto da un articolo, parliamo di “sostantivazione”. ¿Quién de las dos chicas es María? La guapa, in questo caso l’aggettivo guapa si sta comportando come un sostantivo perché giá sappiamo di chi o di cosa stiamo parlando: omettiamo il sostantivo e anteponiamo l’articolo all’aggettivo: la (chica) guapa. Los buenos ganaron. L’articolo ha una funzione sostantivatora, che fa sí che una parola funzioni come sostantivo senza esserlo.
Esempi: me gusta el dulce / no te hagas la tonta / lo que me dijiste.

In base al numero degli aggettivi essi si formano nello stesso modo dei sostantivi: si aggiunge una –s : blancos, verdes, gli aggettivi che finiscono con una vocale accentuata o consonante, aggiungono –es: común: comunes, civil: civiles, azul: azules. Quando un aggettivo accompagna diversi sostantivi coordinati, si devono tener presenti le seguenti regole:

  • Aggettivi qualificativi: esprimono una qualitá del sostantivo: feo, bonito, grande, pequeño, valiente…
  • Aggettivi di relazione o appartenenza: lingüístico, social, ocular, musical
  • Gentilizi: esprimono la provenienza: madrileño, ruso, inglés, danés, belga, americano…

Are you interested in any Course?