Il 3 maggio, come ogni anno, Granada celebra il Giorno della Croce, una delle sue feste popolari più significative, durante la quale la città si riempie di colori, fiori, luci e musica.

 

 

Le origini di questo giorno, conosciuto anche come Croci di Maggio o Croci di Granada, risalgono al XVII secolo, quando nel 1635, nel quartiere di San Lázar, la gente del posto realizzò una croce di alabastro e si mise a cantare e a ballare intorno ad essa.

Per questa festa, che ogni volta attira sempre più turisti, le piazze, le strade, i cortili, le scuole, e persino le vetrine di alcuni negozi omaggiano la Santa Croce, sempre decorata con fiori, tradizionalmente garofani, e con altari adornati con oggetti granadini tipici.

Come tutti gli anni, il Comune di Granada organizza un concorso per proclamare la miglior Corce dell’Anno in diverse categorie (strade, cortili, vetrine e scuole) e, a partire da mezzogiorno, mette in scena spettacoli e performance musicali e di ballo a Plaza de las Pasiegas, Plaza del Carmen, nel Patio dell’Ayuntamiento e nel Cortile del Palacio de Congresos.

In più, per la gioia di tutti, quest’anno la città riproporrà i bar in strada, in modo da permettere a locali e turisti di potersi godere le croci e gli altari, e le performance che li circondano, con una birra o un bicchiere di vino in mano.

 

Per maggior informazioni sulla programmazione del Giorno della Croce di Granada 2018 e l’ubicazione delle Croci, clicca qui. In alternativa, se ancora non conosci bene la città e i suoi magici quartieri, consulta la mappa delle Croci per organizzare il tuo itinerario e non perdertene una.

Se sei a Granada per studiare o visitare la città in questi giorni, sei fortunato, perché potrai partecipare ad una delle feste granadine più tipiche e divertenti di tutto l’anno.

Comments

Are you interested in any Course?