Tutti gli anni, il 1 Novembre  influenzata dalla festa di Halloween ( festa americana) la Spagna reclama le sue feste piú tradizionali e irradicate. La festa di Tutti i Santi è un momento per ricordare tutti i cari che non ci sono piú e in tutta la Nazione molte famiglie si riuniscono  e mangiano insieme i dolci tipici della tradizione: Hueso de santo, buñuelos de viento, castañas asadas y panellets. Inoltre è tradizione comprare fiori (crisantemi) per poi lasciarli sulla tomba dei deceduti e pregare per loro.

Malgrado il sentimento di tristezza che si pensa avere in questa giornata particolare , durante la festività di Tutti i Santi non bisogna solo compiangere coloro che non ci sono più , ma  è anche  un’occasione per celebrare la vita.

 

 

 

A Granada esistono vari modi per celebrare il giorno dei defunti. Quattro abitudini tpiche del posto sono Chirringue e rosetas , La fiesta de la castaña, los farolillos e gachas en las cerraduras 

 

Cádiz  si festeggiano i Tosantos, mascherando i conigli, ai maiali e alle galline dei mercati della città; si fanno anche bambolotti di frutta , vedrura e frutta secca che rappresentano in maniera humoristicala realtà sociale dell’anno.

A Sevilla si festeggia “El día de Tozanto”, è abitudine passare la giornata in campagna con gli amici per quello che viene chiamato “ echar los santos”. Però, prima di uscire, bisogna andare al cimitero a visitare i defunti per lasciargli dei fiori.

Ceuta è “el Día de la Mochila”, le persone vanno in campagna portando con sè uno zaino con dentro frutta secca per tutta la giornata.

Ad Albacete (Castilla-La Mancha) si preparano “Las migas de niño”.

In Cataluña, la notte del 31 di ottobre si festeggia con la  castañada (da non confondere con il Magosto Gallego dell’ 11 novembre) in cui si mangia boniatos al horno, castagne e dei dolci chiamati panellets.

A Begíjar (Jaén) è d’abitudine che i ragazzi e le ragazzi vadino per strada con delle pentole piene di  zuppa con un cucchiaio di legno per chiudere le serrature delle case. Con questa usanza si crede che gli spiriti non possano entrare nelle case.

Al nord di Córdoba, come ad esempio A  Los Pedroches, Si accendono delle candele e si mangiano i tradizionali porridge.

 In  Extremadura, si va in campagna a mangiare la frutta secca festeggiando la chaquetía o i calbotes.

Nella regione di Murcia, si organizzano mercatini  nei quali si vendono i prodotti tipici della festività e i fiori. I prodotti tipici sono : arrope, carne de membrillo, pan de higo, huesos de santo, buñuelos e frutos secos.

A Nerja (Málaga ): Maroween  

Nella piccola contrada di Maro lo stesso week-end di Halloween festeggiano la festa della castagna e delle patate arrostite , niente zucca. 

 

 

 

 

 

 

 

 

Paesi Baschi : Gaztañarre Eguna

Parlare della festa di Tutti i Sainti nei paesi Baschi significa parlare di  Gaztañerre Eguna, ovvero, la festa della castagna arrostita. È una tradizione gastronominca in cui familia e amici si riuniscono per mangiare insieme caracoles en salsa, motokil (un impasto fatto con farina di mais), y castañas asadas come dolce

 

Galicia : Samaìn

I Galleghi non festeggiano Halloween , festeggiano Samaín (Samhain), una festa molto piú antica di Halloween.. Durante la noche de Samaín  sparisce il limite che existe tra il mondo dei morti e quello dei viventi. La tradione richiede di decorare le case con addobbi grottechi e svuotare delle zucche per poi riempirle con delle candele .  

 

 

 

 

 

 

 

Cantabria: Nochi los dijuntos

Come sucede  a Galicia, amche in Cantabria la notte dei defunti è legata alla tradizione  Samuin. Se vuoi appofittare al massimo di questa festa non puoi non conocere i Conjuros(grandi faló) la sfilata della  Güeste (un corteo di anime in pena), las Guajonas (una donna molto anziana con un solo dente che succhia sangue ai bambini), il  Sol de los Muertos (quano resuscitano i defunti), le Verrugonas (le zucche illuminate) o le Magostas (degustazione di castagne arrostite e sidra dolce).

 

 

 

 

 

 

 

 

Tanto in Spagna , come in Messico è típico rapprentare al teatro Don Juan Tenoriola notte di Tutti i Santi.

 

 

 

Are you interested in any Course?