Evento del Centro Federico García Lorca

Se visitate Granada, non potete perdervi una visita al Centro Federico García Lorca di Granada! Dall’Instituto Mediterráneo Sol vi informiamo della loro prossima mostra.

Vicente Escudero e la valorizzazione del flamenco

Il Centro Federico García Lorca si propone di diventare un punto di riferimento per la cultura contemporanea. Questa istituzione ha i seguenti obiettivi:

  • Conservazione, cura e studio delle collezioni della Fondazione García Lorca. Queste sono attualmente depositate nell’Archivio e nella Biblioteca del Centro.
  • Divulgazione e studio dell’opera del poeta attraverso la creazione di un Istituto di Studi Lorca. Il centro manterrà inoltre uno scambio permanente con centri simili in altre città e paesi.
  • Organizzazione di attività ed eventi culturali che offrano al pubblico una selezione di eccellenze nel campo della creazione contemporanea in letteratura, musica, arti plastiche, pensiero, cinema, teatro, arti audiovisive, ecc.
  • Organizzazione di laboratori per giovani nelle diverse discipline artistiche, in collaborazione con organizzazioni legate a queste arti.

I punti sopra elencati servono a migliorare l’immagine del centro e, quindi, di Granada. L’obiettivo è quello di diventare uno dei riferimenti culturali della Spagna, aspetto ovviamente rafforzato dalla fama universale dell’opera di García Lorca.

Centro d'esposizione Federico García Lorca

Mostra su Vicente Escudero e la valorizzazione del flamenco

Con la celebrazione del centenario del I Concurso de Cante Jondo promosso da Federico García Lorca e Manuel de Falla nel 1922, a Granada abbiamo un appuntamento interessante. Il Centro Federico García Lorca sponsorizza una mostra su Vicente Escudero e la valorizzazione del flamenco. L’esposizione intende mettere in luce la figura di Escudero come primo ballerino-danzatore che ha strutturato i canoni classici del flamenco. La sua vita e la sua opera si svilupparono all’interno dell’avanguardia intellettuale della prima metà del XX secolo. Si tratta di un’ottima occasione per gli studenti di addentrarsi nel mondo del flamenco, per cercare di capire le chiavi artistiche e culturali di questa danza. Ecco le informazioni generali sull’evento:

  1. ingresso libero;
  2. non è necessario prenotare in anticipo, solo per gruppi di oltre 10 persone;
  3. Da martedì a domenica, tutte le mattine dalle 11.00 alle 14.00;
  4. da martedì a sabato, ogni sera dalle 18:00 alle 21:00.

*È possibile, a seconda dei giorni e su richiesta, visitare il Centro stesso. Si tratta di una visita esterna e di una visita alla biblioteca.

Vicente Escudero

Vicente Escudero è nato a Valladolid nel 1888 ed è morto a Barcellona nel 1980. È stato senza dubbio uno degli artisti spagnoli più noti del suo tempo. Nell’età d’argento della danza spagnola, che segnò l’inizio del XX secolo, fu inquadrato come ballerino di flamenco. Tuttavia, il suo lavoro andava ben oltre. Fu un innovatore di gesti d’avanguardia, rinnovando in gran parte la vecchia danza, come sostengono gli appassionati di flamenco.

Vincente Escudero

La sua anacronistica capacità di muoversi in due tempi contemporaneamente era la caratteristica più originale della sua arte. Si dedicò anche alla pittura e al disegno, ma sempre in relazione alla danza flamenca e alla coreografia. Essi devono essere analizzati e letti in relazione ai suoi sviluppi coreografici. L’intento della mostra al Centro Federico García Lorca è proprio quello di leggere l’artista Escudero come un performer, un pioniere di quella che oggi viene definita “arte vivente”.

Esibizione di Vicente Escudero

 

Nella nostra città troverete una grande varietà di programmi culturali e di svago, venite a imparare lo spagnolo alla iNMSOL e scopriteli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*