Numerosi sono i personaggi di grande fama nati a Granada. Qui potrai trovare una lista di personaggi illustri – fra cui scrittori, musicisti e poeti – conosciuti a livello internazionale e che hanno lasciato la propria firma all’interno della storia spagnola.

Mariana Pineda (Granada, 1804- Granada, 1831). Conosciuta per essere una liberale granadina durante il XIX secolo e accusata di cospirazione. La Pineda si rifiutó di abbandonare i suoi principi e fu condannata a morte.

Eugenia de Montijo o María Eugenia Palafox Portocarrero y KirkPatrick (Granada, 1826-Madrid, 1920). Fu la sposa di Napoleone III e, di conseguenza, imperatrice consorte dei francesi.

Federico García Lorca (Granada, 1898- Granada, 1936). Probabilmente é il granadino piú illustre della storia di questa cittá. Fu membro della famosa Generazione del ’27 ed é considerato come il poeta/drammaturgo piú popolare fra gli autori della letteratura spagnola. Lo stesso Lorca venne fucilato agli inizi della Guerra Civile lasciato le sue opere inconcluse.

Manuel de Falla (Cádiz, 1876- Argentina, 1946). Uno dei compositori spagnoli piú importante della prima metá del XX secolo. Nato a Cádiz, egli si trasferisce a Granada iniziando a partecipare a numerose iniziative culturali assieme a Lorca. Durante la Guerra Civile, Manuel de Falla si trova obbligato a trasferirsi in Argentina dove morirá qualche anno piú tardi.

Ángel Ganivet (Granada,1865 -Riga, 1898). Scrittore granadino, si considera come il precursore della Generazione del ’98. In realtá gran parte della sua fama si debe all’opera “Idearium español” – un libro in stretto contatto con l’ideologia spagnola moderna.

Enrique Morente ( Granada,  1942 – Madrid, 2010). Uno dei grandi maestri del canto flamenco di Granada. Con un’amplia discografia alle spalle egli presenta anche la volontá di dare una svolta a questo genere. Proprio per questo motivo, nel 1994 riceve il Premio Nazionale della Musica, diventando cosí un modello per molti nuovi talenti del flamenco.

Elena Martín Vivaldi (Granada, 1907-Granada, 1998). Una poetessa spagnola che dal punto di vista cronológico si puó considerare coetanea di alcuni poeti della Generazione del ’27, nonostante inizi a scrivere per professione qualche anno dopo. La sua poesia é caratterizzata da un tono malinconico e da un romanticismo che rimanda a Bécquer. Elena Martín Vivaldi descrive un’Andalusia che si avvicina molto alla visione poetica di Juan Ramón Jiménez, di Salinas y dello stesso Bécquer.

Comments

Are you interested in any Course?