Uno dei posti imperdibili da visitare durante il tuo soggiorno a Granada, che sia in inverno o in estate, di notte o di giorno, è senza dubbio il Mirador de San Nicolás.

 

Arrivare su questo magnifico punto panorámico è una passeggiata, perchè si trova in uno dei punti più alti dell’Albaicín, l’antico quartiere musulmano fatto di stradine strette. Tuttavia, ogni sforzo viene ricompensato dalla vista incantevole che questo luogo offre sull’Alhambra e il Generalife, con la città ai loro piedi e la Sierra Nevada, quasi sempre ricoperta di neve, alle sue spalle.

 

Così chiamato per la presenza della Chiesa di San Nicolás (costruita nel 1525 su una moschea e oggi chiusa in attesa di un restauro), situata nella piazza che porta lo stesso nome, si trata del mirador più conosciuto e frequentato della città, per l’incanto che trasmette non solo grazie alla vista che regala, ma anche grazie all’atmosfera creata dagli artisti di flamenco gitani, che spesso e volentieri accompagnano le visite dei turista con canti e balli.

 

In definitiva, si piò considerare una delle attazioni principali, perché nessuno lascia la città senza scattare una foto in questo luogo incantevole.

 

Ci sono diversi modi per arrivare al Mirador de San Nicolás. Il più semplice è salire per Calle Caldererías, mentre quello più rapido e salire da Plaza Nueva. Ovviamente, se preferisci andaré più comodo, puoi sempre prendere l’autobus C1 o C2 a Plaza Nueva.

Come arrivare da Calle Calderería a da Plaza Nueva:

     

Foto: Luca Sarti

Comments

Are you interested in any Course?