Conosciamo realmente l’importanza del turismo idiomatico?

Sempre più spesso i turista approfittano dei loro viaggi per imparare una nuova lingua. Non solo viaggiano per conoscere il luogo, ma anche per cercare di compiere un’esperienza completa nella quale poter comunicare con gli abitanti della loro meta vacanziera. Tutto ciò comporta una grande opportunità di crescita culturale e commerciale per le città turistiche. Nel nostro caso, per la città di Granada, in Andalusia.

Turisti ammirando l'Alhambra

Turisti ammirando l’Alhambra

 

L’unione tra l’azienda turística e i principali attori del turismo idiomático, tra i quali vi sono gli istituti di lingua come iNMSOL, può offrire la possibilità allá Spagna di essere il leader mondiale del turismo idiomático.

 

FITUR LINGUA

A partire dal 19 fino al 23 maggio, FITUR (la feria del turismo più importante del paese) presenterà nella sua prossima edizione “Speciale Recupero Turismo” lo spazio FITUR LINGUA, in collaborazione con FEDELE.

FEDELE (Federazione Spagnola di Associazioni di scuole di Spagnolo per gli stranieri) riunisce più di cento istituti linguistici. La Federazione appoggia e investe nelle scuole di spagnolo, affinchè questa offrano il miglior servizio possibile: un’immersione lingüística e un’esperienza eccellente agli studenti.

I rappresentati degli istituti assisteranno a FITUR LINGUA per discutere sull’importanza e sul valore del turismo idiomatico. E, soprattutto, sull’importanza di questo nel momento in cui venga considerato come un grande potenziale all’interno del settore turístico spagnolo; essere leader mondiali in questo settore, insieme allá nostra ricchezaz lingüística, culturale, storica e paesaggistica, supporrebbe una grande spinta commerciale per la Spagna.

 

Turismo idiomatico

L’obiettivo del turista che compie turismo idiomático è quello di andare in un luogo con il finde di apprendere la lingua. La Spagna ha la possibilità di convertirsi in un leader mondiale nell’ambito di questo settore!

Preparativi per il viaggio

Preparativi per il viaggio

 

Secondo l’Insituto Cervantes 580 milioni di persone parlano spagnolo e 22 milioni di persone lo studiano in 110 paesi; inoltre si trova in terza posizione tra le lingue usate in internet. I dati rilevano che il turismo idiomático è un settore che si espande e che sono sempre più numerosi gli studenti che si spostano in un paese straniero per apprendere la lingua.

Facendo turismo per il Paseo de los tristes

Facendo turismo per il Paseo de los tristes

 

L’Insituto Mediterráneo SOL, come uno degli attori principali, appoggia tutte le iniziative che collaborino allo sviluppo di questo settore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*