Motivación

Il termine motivación ha origine in latino. Infatti, motivación deriva da motivus, motiva, motivum la cui radice corrisponde al verbo moveo, movere, movi, motum con il significato di muovere, trasferire, spostare. A questa radice si aggiunge il suffisso -ivus che significa relazione attiva/passiva. In spagnolo si aggiunge anche il suffisso -ción, che significa azione ed effetto.

Pertanto, il concetto etimologico di questo verbo può essere considerato come l’azione e l’effetto di ciò che è legato al movimento, o di ciò che ha la capacità di muoversi o spostarsi.

La Reale Accademia Spagnola dà come prima definizione di questa parola: “acción y efecto de motivar” (azione ed effetto di motivare). La definizione di motivare è “dare una causa o un motivo per qualcosa”; “dare o spiegare la ragione o il motivo per cui si è fatto qualcosa”. Usato come pronominale è “disporre la mente di qualcuno a procedere in un certo modo”. Nel campo del diritto è “esprimere le ragioni che in diritto giustificano una decisione giudiziaria o amministrativa, o un’asserzione o una pretesa di una parte”.

Altre definizioni di questa parola sono: “motivo: causa”; “prova mentale preparatoria di un’azione per incoraggiare o essere incoraggiati a compierla con interesse e diligenza”.

Motivación

 

Other Words of the week

Guastafeste
Chaval
Guay
Calima